Consigliati

Come scegliere un’amaca

Come scegliere un amaca

Un oggetto che, per gli appassionati della Disney, è molto familiare. Stiamo parlando dell’amaca. Sì, proprio quella su cui Paperino dormiva in giardino. Un oggetto iconico che, però, ha fatto le ‘fortune’ di chi ha a disposizione uno spazio esterno per installarla. Ma, al di là del riferimento, è importante capire come sceglierla.

Perché, apparentemente, può sembrare facile. In realtà, però, ci sono diversi modelli di amaca online ed è davvero difficile capire quale possa fare al caso tuo. C’è il fattore estetico, la resistenza all’usura del tempo, la compattezza per poterla trasportare ovunque, lo stile da abbinare rispetto all’arredamento del giardino e perfino la facilità di legarla agli alberi. Nessun problema, la soluzione c’è.

Quale? Quella di leggere questa piccola guida che abbiamo preparato a tal proposito sulle amache da giardino.

Scegli quanto deve essere grande un’amaca

quanto deve essere grande un'amaca

Il primo aspetto da valutare per scegliere un’amaca è la dimensione. Se non l’aspetto più importante, poco ci manca. Infatti, dalla dimensione dipende il comfort del riposino pomeridiano. Ovviamente, la scelta della dimensione di un’amaca dipende essenzialmente da due fattori: lo spazio che si ha a disposizione in giardino e la propria stazza fisica.

Infatti, se si ha un giardino piccolo davanti casa allora è ovvio che l’amaca non debba avere dimensioni troppo elevate. Perché, comunque, occuperebbe troppo spazio e, poi, non si riuscirebbe a godere di tutta la comodità che può offrire. Stesso discorso in parallelo la proporzione tra l’amaca stessa e il proprio fisico: se l’amaca è troppo piccola o troppo grande c’è il rischio che possa risultare davvero troppo scomoda. E, quindi, non si apprezzerebbe fino in fondo.

Un conto è, infatti, dormire sul letto comodamente e un altro è, invece, riposare su uno spazio molto stretto. Inoltre, c’è da dire che ognuno di noi dorme in posizioni diverse e, quindi, ciò che va bene per una persona potrebbe non andare per un’altra. Questo è un aspetto molto sottovaluto. Se si dorme di lato, è opportuno che l’amaca abbia dei bordi ‘protettivi’, in modo, banalmente, da non cadere.

Senza dimenticare un problema logistico. L’amaca deve essere legata a due alberi (o due pali). Se è troppo piccola, non potresti riuscire a farlo. E, se proprio riuscissi comunque a legarla, la ‘tensione’ farebbe in modo da renderla più ‘vulnerabile’ a urti e strappi.

Le dimensioni, quindi, contano in questo caso. Nel senso che devono essere giuste!

Il materiale dell’amaca fa la differenza

Quando si sceglie un’amaca online è indispensabile, oltre alle dimensioni, capire il materiale con cui è stata costruita. Sia per un fatto estetico che per un fatto logistico. Nel senso che, comunque, la bellezza di un’amaca dipende anche dal materiale.

Un conto se è fatto di un tessuto a mano e un altro, ad esempio, se è realizzata con un materiale che non consente troppe modifiche in tal senso. Se questo può essere considerato un fatto puramente estetico, c’è da dire che il materiale è fondamentale anche per la resistenza.

Spesso, infatti, si cerca sempre di prendere il prodotto più economico non valutando tanti aspetti. Giusto per dirne uno: se il materiale è scadente, il riposo non sarà come lo avevi immaginato. Il risultato? Che non vorrai più usare l’amaca. Paradossalmente, per risparmiare qualche euro, rischi di averne buttati qualche decina. Quando ti va bene.

Inoltre, prendere un’amaca online di qualità vuol dire anche farla durare a lungo. Non c’è sempre il sole così come non piove sempre. O, se preferisci, non fa sempre caldo e non fa sempre freddo.

L’usura dell’amaca non dipende solo da quante volte la usi. Ma anche dai vari cambiamenti di temperatura estremi. Che, in un periodo come questo, sono all’ordine del giorno. Aspetti importante che, il più delle volte, sono sottovalutati.

Che, però, poi, mostrano il conto quando magari è troppo tardi per rimediare. Al di là di ciò, inoltre, un conto è provare, ad esempio, a illuminare il giardino spendendo poco ma utilizzando la fantasia e un altro è puntare solo al risparmio. Perché può essere un vero e proprio boomerang: un’amaca di pessima qualità si danneggia facilmente e, quindi, entro breve tempo se ne dovrebbe riacquistare un’altra. Spendendo, banalmente, più di quanto si sarebbe speso se fin dall’inizio si fosse puntato sulla qualità.

Gli accessori sono un importante plus

Gli accessori sono un importante plus

Concludiamo questo approfondimento con un qualcosa che non è indispensabile. Nel senso che può pure mancare. Ma, se dovesse presente, sarebbe un plus notevole. Si tratta, infatti, del kit di accessori.

Non tutti i modelli di amaca online presentano accessori. E, proprio per questo, è importante rimarcare la loro importanza. Perché tra gli accessori potrebbero esserci degli utensili molto utili.

Puoi trovare qualcosa che ti permetta di pulire l’amaca in breve tempo. Oppure una corda di riserva qualora dovesse rompersi. Per non parlare, poi, di una pratica coperta che accompagnerà i tuoi sonnellini. Tutti oggetti il cui reale valore si capisce solo nel momento del bisogno.

Solo quando ti servono e quando non li hai ne puoi comprendere appieno l’importanza. Anche se dovessi usarli solo una volta, è assolutamente importante averli perché in quella specifica occasione ne sentirai davvero la mancanza!

Pronto, quindi, ad arricchire il tuo spazio esterno con un oggetto particolare e non troppo diffuso? Mettiti comodo che, vedrai, non riuscirai più a farne a meno. Soprattutto in quei pomeriggi o in quelle serata dove non fa né troppo freddo e né troppo caldo.