Consigliati

Sgabelli per cucina, i design di moda: scegli il modello giusto per te

sgabelli per cucina

Se pensate ad uno sgabello, magari, pensate ad una soluzione di “ripiego” in un bar, ristorante, in una sala d’attesa, ma avete mai pensato di utilizzare gli sgabelli per cucina nel vostro arredamento?

Negli ultimi anni sempre più design di interni hanno capito che lo sgabello può essere una soluzione estetica e funzionale da non sottovalutare, soprattutto negli ambienti moderni. Gli sgabelli per cucina, e gli sgabelli in generale, sono sempre stati visti come qualcosa di scomodo: una soluzione di ripiego e o un palliativo delle sedie.

Al giorno d’oggi invece, come accennato in precedenza, l’idea dello sgabello da saloon (come quelli dei film western) è stata sostituita da modelli di gran lunga più comodi ed esteticamente più avanzati: alti, slanciati, in legno, in metallo regolabile, imbottiti, vintage o ultra-moderni, gli sgabelli per cucina stanno avendo la loro rivalsa.

Sgabelli per cucina in stile moderno

Se siete persone dinamiche, giovani, con una casa arredata in stile moderno, la soluzione adatta a voi è uno sgabello in metallo cromato con le sedute imbottite (magari in pelle nera o bianca). Ma non è detto che non possiate giocare con i colori: (il bello dello stile moderno e delle sue concessioni). In questo caso potreste scegliere una seduta in materiale più plastico, dai colori accessi, con qualche forma eccentrica e fuori dall’ordinario: una scelta di design, un pezzo di design più che un oggetto funzionale. L’ideale, ricordate, sarebbe coniugare i due aspetti: funzionalità ed estetica!

sgabelli per cucina sgabelli per cucina

Sgabelli per cucina in stile antico

Se siete amanti del legno, quello che fa per voi è uno sgabello in stile saloon. Ne esistono di diverse forme e dimensioni, da quelli più bassi, per le sedute a pochi centimetri dal pavimento (in caso di tavolinetto molto basso), a quelli più alti ed articolati. Gli sgabelli per cucina in legno daranno al vostro spazio quel tocco sofisticato da pub inglese per intenderci. Una volta scelto il modello, sarebbe opportuno coordinare i colori della seduta con quelli dell’ambiente circostante. Al color legno vengono associati spesso colori scuri, ma non troppo pesanti, come ad esempio un bel verde scuro (classico sgabello da pub inglese).

Inoltre troverete due tipi di sgabello in questo stile: con lo schienale e semplice.

sgabelli per cucina

Questo è un classico sgabello in legno con schienale, che sopperisce alla scomodità di non avere un appoggio, almeno all’indietro, nella seduta. Il costo ovviamente risulterà leggermente più elevato, ma questo oggetto di design può rappresentare una vera chicca per i vostri spazi.

sgabelli per cucina

Questo modello invece è un classico sgabello da pub, alto. Per alcuni può risultare scomodo per le persone non particolarmente alte vista l’assenza dello schienale. Il vantaggio può essere rappresentato dal rivestimento della seduta: esistono sul mercato centinaia di soluzioni di materiali e cromatiche con cui “giocare” per donare quel tocco in più ai propri spazi, a differenza del modello precedente che, molto spesso, presenta soltanto colori in legno.

Sgabelli per cucina: occhio alle caratteristiche

Se state leggendo quest’articolo significa, siete già orientati verso l’acquisto di uno sgabello. Oppure state cercando informazioni per una scelta corretta. Veniamo quindi a quelle che sono le caratteristiche principali da tenere d’occhio quando si acquistano sgabelli per cucina.

Altezza

Sembra banale, ma non lo è affatto! Tenete conto dell’altezza dello sgabello per due fattori:

  1. il primo è sicuramente l’altezza dei piani su cui pranzate, cenate o semplicemente bevete un calice di vino od una birra in compagnia. Se avete bambini, non scegliete sgabelli troppo alti.
  2. Il secondo criterio è la vostra altezza o l’altezza di chi utilizzerà gli sgabelli. Per una questione di comodità, potreste optare per uno sgabello regolabile, cosi da abbattere il problema in partenza.

Materiale

Esistono in mercato sgabelli per cucina di moltissimi materiali:

  • Legno: per uno stile classico, come in un vero irish pub.
  • Bambù: per uno stile leggermente più naturale o etnico.
  • Acciaio Epossidico: perfetto per uno stile più moderno
  • Acciao Inox: sempre per uno stile moderno, fatto per resistere più a lungo.
  • Pvc, Abs o Resina: più leggeri ed economici rispetto quelli in legno.

Materiale della seduta

Anche da questa scelta dipende il confort dello sgabello ovviamente. Sul mercato sono presenti diversi tipi di imbottitura:

  • Cuoio: i più costosi, ma facilmente adattabili ad entrambi gli stili, classico e moderno.
  • Similpelle: soluzione sicuramente più economica della prima. Se trovi il giusto materiale, puoi ottenere un ottimo effetto di vera pelle.
  • Sintetica: i più economici, sfoderabili e lavabili anche in lavatrice.

Ricordatevi dunque

  • Considerate sempre l’altezza e il confort. Oltre ad un elemento di design, gli sgabelli per cucina o per gli altri ambienti devono essere funzionali.
  • Il colore e lo stile da abbinare al vostro arredamento, evitando inutili e fastidiosi crossover.
  • Il tipo di materiale più adatto alle vostre esigenze.