Consigliati

Come realizzare una ghirlanda natalizia: ecco come fare

Come realizzare una ghirlanda natalizia

Volete realizzare una ghirlanda natalizia ma non sapete da dove iniziare? Nessun problema! Continuate a leggere i nostri consigli! Giordano Shop quest’anno ha pensato di fornire ai nostri lettori informazioni e tutorial su come realizzare una ghirlanda natalizia perfetta. Alla fine di questo post sarete in grado di realizzare la vostra corona di natale perfetta per arredare tavoli, porte e camini.

Ghirlande. L’origine e il significato

Prima di capire come realizzare una ghirlanda di Natale, è bene conoscerne un po’ la storia e il significato. Inutile discendere fino alla storia antica. Basta solo far menzione del fato che sin dall’antichità, la ghirlanda è sempre stata un simbolo di buon augurio. Le ghirlande più famose erano quelle che si regalavano ai vincitori durante le guerre o le gare sportive. Più in là negli anni, riprendendo i fasti dell’antichità, una corona di alloro prese ad impreziosire il capo dei grandi poeti e dei letterati. Famosissimo, per esempio è il profilo aguzzo di Dante Alighieri cinto da una ghirlanda d’alloro. Ancora oggi, non è un caso se la stessa usanza sia stata mantenuta da chi voglia celebrare un neo laureato.

La nascita delle Ghirlande di Natale

Dunque questo tipo di decorazione ha un’origine davvero molto antica. Se vi state chiedendo, a questo punto, come le ghirlande siano diventate una decorazione prettamente natalizia, è presto detto. Con la globalizzazione, le usanze del mondo si sono mescolate. Si pensi, ad esempio, alla festa di Halloween, che dall’America è giunta anche qui in Italia. Le ghirlande natalizie hanno percorso più o meno la stessa strada. In America, infatti, la ghirlanda è molto utilizzata e il suo utilizzo è giunto sino a noi. Molti si stupiranno, però, nel sapere che la ghirlanda natalizia ha origini europee. Nello specifico tedesche. La sua origine si attribuisce ad un miracolo di Babbo Natale che trasformò dei fili di tela di ragno che avevano avvolto un albero di Natale in fili di oro e argento. Alla casalinga che abitava in quella casa, il giorno di Natale, non rimase che prendere quei fili e intrecciarli per farne una ghirlanda. Questa ghirlanda fu poi appoggiata sul camino.

Come realizzare una ghirlanda natalizia

Oggi le ghirlande vengono utilizzate per decorare non solo i camini, ma anche porte, finestre e tavole. In questo post vi proporremo alcuni consigli su come realizzare una ghirlanda natalizia da soli. Come prima cosa bisogna scegliere i materiali con i quali volete costruire la struttura della vostra ghirlanda. In questo potete spaziare davvero molto. Potete realizzare ghirlande con rami di abete o pino, con giunchi di legno, fil di ferro o anche con tessuti di riuso. In un secondo momento andrete a scegliere gli addobbi da appendere alla ghirlanda. A quel punto potrete scegliere se optare per le comuni palline, per la frutta secca, bacche o spezie, o ancora fiocchi, cartelli e tanto altro.

Come realizzare una ghirlanda natalizia con rami di albero

Le ghirlande realizzate con rami di alberi sempreverdi sono le più classiche e apprezzate. Queste di solito vengono appese all’esterno della porta d’ingresso. Sono il primo addobbo che vede chi entra in casa, questo significa che detteranno lo stile del resto degli addobbi interni. Per realizzare una ghirlanda di rami vi basterà semplicemente procurarvi un’anima in un materiale rigido come plastica o metallo a cui darete la forma di cerchio ( o semicerchio se preferite). Procuratevi anche piccoli rami di sempreverde e legateli uno alla volta all’anima rigida con del ferro filato da giardinaggio oppure con del filo di nylon.  E’ importante che seguano tutti lo stesso verso. In seguito potrete procedere apponendo gli addobbi che più preferite.

Come realizzare una ghirlanda natalizia con giunchi di legno

Per uno stile più minimal e nordico potrete optare per una ghirlanda realizzata solo con legnetti morbidi. Con l’aiuto delle mani darete loro la forma di un cerchio. Eventualmente potrete scegliere anche di intrecciarne anche più di uno. Successivamente potrete addobbarli con sagome in legno oppure con pigne, bacche e ghiande.

Come realizzare una ghirlanda natalizia con materiali di riuso

Il riciclo creativo è un hobby che appassiona sempre più gente perché permette di utilizzare oggetti che già avete in casa in maniera originale. Potrete così realizzare ghirlande natalizie fai da te con grucce in metallo a cui darete la forma di un cerchio e utilizzerete come passante per le palline decorative. Oppure potrete semplicemente arrotolare o intrecciare una o più sciarpe  dando loro la forma rotonda. Completate con decori e spille a piacere.