Consigliati

Le migliori sedie da lavoro per lo smart working: i nostri consigli

Il lavoro intelligente da casa, o smart working, è diventato il modo più diffuso di lavorare in Italia e nel mondo per contrastare l’emergenza sanitaria degli ultimi mesi.

In linea generale, lo smart working va considerato come una nuova concezione di lavoro: i lavoratori hanno più flessibilità e autonomia nella scelta dello spazio, dei tempi e degli strumenti da utilizzare per migliorare il rendimento. Tuttavia, sono molti i lavoratori improvvisati “smart workers” che hanno dovuto accontentarsi di spazi e arredi domestici non adeguati.

Per un lavoro sedentario di 8 ore al giorno, si sono dovuti adattare. In particolare, la mancanza di sedie da lavoro adeguate ed ergonomiche, ha reso il lavoro da casa un’esperienza tutt’altro che idilliaca. Ciò ha portato ad un aumento dei problemi muscolari e scheletrici e una diminuzione della produttività lavorativa.

Vediamo insieme perché è importante scegliere una buona sedia da lavoro e quali sono le caratteristiche da considerare per l’acquisto.

Perché è importante scegliere una sedia da lavoro adeguata?

L’acquisto delle sedie ergonomiche da lavoro, con la tipica forma dello schienale a “S”, può offrirti una garanzia per il sostegno alla schiena e agli arti, soprattutto se lavori molte ore al giorno seduto. Al contrario, se ti accontenti di lavorare per molte ore su una sedia non ergonomica, come la sedia da pranzo, lo sgabello della penisola della cucina o il divano, potresti risentire dei tipici dolori muscolo-scheletrici causati da una postura scorretta. L’affaticamento della schiena e l’infiammazione ai tendini ti costringono a cambiare più spesso posizione e ad assumere posture sempre più deleterie per la salute. La conseguenza è un peggioramento delle condizioni fisiche e una difficoltà di concentrazione sulle mansioni lavorative. Vuoi continuare ancora a lavorare su una sedia non adeguata?

Sedie ergonomiche da lavoro: quali caratteristiche?

La scelta delle sedie da lavoro deve partire dall’ergonomia. Le sedie ergonomiche da lavoro sono capaci di sostenere correttamente la colonna vertebrale e gli arti, flettendosi in modo controllato in base ai movimenti del corpo. Ergonomia non significa comodità ed è proprio per questo che il nostro divano comodo può essere totalmente inadeguato ad assolvere la funzione di seduta ergonomica per lavorare. Una sedia ergonomica è capace di adattarsi meglio al corpo anche grazie ai suoi elementi regolabili, quali:

  • Schienale: della tipica forma ad “S”, può essere regolato in altezza e in inclinazione. Questa garantisce il miglior supporto lombare alla schiena. Lo schienale ergonomico deve raggiungere almeno le scapole. È separato dal sedile per consentire una migliore regolazione dinamica delle spinte in fase di utilizzo della sedia da lavoro.
  • Sedile: imbottito con materiale in memory foam, va regolato in altezza per adattarsi all’altezza delle gambe e della scrivania; in inclinazione per calibrarsi perfettamente con l’angolo di flessione del sedile, in lunghezza per sostenere completamente il bacino e gli arti. L’altezza deve essere tale da consentire al piede di essere poggiato completamente a terra o di arrivare agevolmente al poggiapiedi. Inoltre, le sedie girevoli da lavoro hanno il sedile rotabile a 360° in modo da consentire un accesso a più zone della scrivania con il minimo movimento.
  • Bracciolo: la sua regolazione in altezza consente di scaricare il peso delle spalle su di esso, senza gravare sulle braccia.

Migliori sedie da lavoro

Ci sono diverse migliori sedie da lavoro ergonomiche. Tra queste, dotate di braccioli imbottiti, meccanismo oscillante e regolazione a gas dell’altezza, ci sono le girevoli Bozzini. Sono realizzate con ottimi materiali e sono capaci di sostenere carichi molto pesanti. Il tessuto di rivestimento è in ecopelle di altissima qualità. Questa si distinge per morbidezza al tatto, traspirabilità, idrorepellenza, durabilità e facilità di pulizia. Il design è tipico dell’ambiente professionale. Disponibile in vari modelli e colori si adatta al meglio all’ambiente di lavoro e domestico.

sedie da lavoroSicuramente più adattabili all’arredamento domestico sono le sedie da lavoro girevoli Tosini, la cui caratteristica principale è lo schienale in ecopelle di alta qualità o in rete tecnica, traspirante e lavabile, disponibile in vari colori e forme.

sedie da lavoro

 

 

 

 

 

Sempre della Tosini puoi optare per sedie da lavoro alternative. C’è lo sgabello ortopedico. Si tratta di una soluzione pensata per chi soffre di dolori alla schiena e necessita di una seduta alternativa alla classica con schienale e braccioli.

sedie da lavoro

 

 

 

 

 

Se le ore di lavoro sedentario non sono eccessive. Se proprio non riesci a farti piacere le classiche sedie da lavoro, ecco una delle poltroncine da lavoro. Una bella soluzione nel design e funzionale grazie alla possibilità di regolazione in altezza e in oscillazione.

sedie da lavoro

 

 

 

 

Dai un’occhiata qui per scegliere la sedia da lavoro perfetta per te.