Consigliati

Smartphone: perché i bambini non dovrebbero abusare dei dispositivi elettronici

Smartphones, tablet e palmari fanno ormai parte della nostra quotidianità e i nostri bambini utilizzano questi strumenti senza troppa difficoltà. Ma scopriamo perché i bambini non dovrebbero abusare dell’utilizzo dei dispositivi elettronici.

Nonostante le nuove generazioni siano denominate digitali, questi strumenti tecnologici non sempre sono innocui e sicuri per i bambini e, di seguito, riportiamo alcuni motivi per cui i bambini non dovrebbero abusare di smartphone e tablet.

Dipendenza dai videogiochi

Secondo alcuni studi, in Cina e in USA i bambini a 7 anni già rischiano la dipendenza da schermo: a questa età, infatti, la media è che già hanno passato un intero anno davanti alla TV e ai videogames. Alcuni esperti affermano addirittura che per i bambini che trascorrono troppo tempo davanti ad uno schermo possano creare una dipendenza paragonabile alla dipendenza dall’alcol.

Sviluppo del bambino a rischio

Vista l’attenzione che si ha verso i bambini e alla loro salute, a Boston si è recentemente studiato che l’uso massiccio dei dispositivi mobili fin dai primi anni di vita possa danneggiare lo sviluppo dei bambini. Inoltre, includendo anche i giochi educativi, se i bambini utilizzano i dispositivi touchscreen fin da molto piccoli, tarderanno nell’apprendere e nel comunicare attraverso la lingua: ci troviamo di fronte ad un vero e proprio ritardo nello sviluppo del linguaggio.
Dunque, se i propri figli fanno i capricci, meglio non cadere nella tentazione di placarli attraverso i dispositivi tecnologici: esistono infatti molte attività e giochi da fare insieme ai bambini. Meglio scegliere qualcosa di più creativo e semplice!

Impatto negativo sulla salute

L’impatto negativo sulla salute dei bambini avviene già dopo due ore di visione o di utilizzo di strumenti tecnologici: obesità, colesterolo alto, ipertensione, disattenzione, problemi di apprendimento (come abbiamo accennato sopra), disturbi del sonno e depressione sono alcuni problemi riscontrati in bambini che hanno trascorso troppo tempo in compagnia di videogames. Non dimentichiamo, inoltre, l’ormai famoso “collo da sms”: sono infatti numerosissimi i giovani che presentano una curvatura all’indietro del collo, anomalia dovuta al peso della testa che viene distribuito male sulla colonna vertebrale quando si legge o scrive sul cellulare.

Questi dati ci permettono di effettuare una seria riflessione sulla questione: senza abolirla, bisogna fare buon uso della tecnologia, evitando possibili danni che possiamo arrecare ai bambini senza volerlo. Scegliamo e proponiamo quindi ai nostri figli giochi più creativi come il disegnare, giochi all’aria aperta come il guidare la propria macchinina, oppure giochi in compagnia come il nascondino o la caccia al tesoro.

[product catid=”1211″ limit=”12″ blockname=”Auto per Bambini” template=”catalog/product/list_featured_slider.phtml”]