Consigliati

Cosa fare prima di comprare il tuo primo drone

Il drone è diventato uno degli oggetti più desiderati di questo secolo: sono praticamente sulla bocca di tutti e sul mercato ve ne sono di tantissimi tipi. Se hai intenzione di possederne uno, è meglio scoprire cosa fare prima di comprare il tuo primo drone. Leggendo questo breve testo riuscirai a chiarire ogni dubbio.

Cos’è un drone

Partiamo dal capire bene cos’è un drone. Per essere precisi, la definizione su Wikipedia è alla pagina “aeromobile a pilotaggio remoto”. In effetti, con il termine drone ci si riferisce a tutti i dispositivi volanti senza pilota a bordo. Il suo volo è gestito dal computer di bordo, controllato in remoto da un navigatore o da un pilota.

Dunque, la caratteristica sostanziale di un drone è che il velivolo viene controllato da un pilota umano che non si trova a bordo, ma che agisce a distanza grazie ai comandi trasmessi al computer di bordo.

Questa innovazione tecnologica si sta espandendo sempre più nella quotidianità, cambiando man mano il modo di vedere e di interagire con il mondo. Basti pensare che in alcuni Paesi Amazon effettua la consegna di alcuni pacchi attraverso un quadricottero telecomandato. Sembra il futuro descritto in film o romanzi fantascientifici!

Le difficoltà

La prima cosa che devi sapere prima di comprare il tuo primo drone è che non è facile da far volare. La difficoltà nel controllarlo varia non varia solamente dal prezzo, ma proprio da sistemi di controllo differenti per ogni casa produttrice.
Ogni drone ha una modalità di volo, che varia a seconda della taratura del controller: alcuni velivoli presentano un volo più fluido e agile, mentre altri sono più stabili e meno scattanti.
Il consiglio più diffuso che si da a chi è alle prime armi è quello di imparare a controllare un drone comprandone uno economico all’inizio, per poi progredire. In questo modo, si evitano eventuali danni troppo costosi in caso di caduta. Oppure, si può scegliere di frequentare una scuola di volo e seguire dei corsi organizzati da professionisti. Ancora, si possono navigare blog e gruppi privati dove persone più esperte possono dare dei consigli molto preziosi sia sulla scelta del drone sia sul controllo dell’apparecchio e le sue funzionalità.
La tua scelta è da orientare in base all’utilizzo che vuoi fare in futuro del tuo velivolo: se hai intenzione di diventare un professionista e/o implementare il tuo lavoro con l’ausilio di un drone, allora devi valutare l’acquisto come un vero e proprio investimento per il futuro.

Cosa fare con il drone

Oltre ad essere super divertente guidarne uno, con il drone si possono fare molte cose.
Si possono fare riprese video dall’alto per diletto, per lavoro, per una festa. O anche scattare un selfie sorprendente da un altro punto di vista.
Per i professionisti è possibile anche fare ricerche, come ad esempio osservare il comportamento degli animali nel loro habitat naturale.
Insomma, la gamma di possibilità è infinita. Resta a voi la scelta.

Cosa NON fare con il drone

L’utilizzo del drone può comportare problemi alle persone, sia per la loro incolumità che per la privacy. Se volano a bassa quota o troppo vicino alle persone, il rischio principale è quello di ferire qualcuno. Se volano in prossimità di abitazioni invadendo la loro vita privata, può creare un problema. È soprattutto per questi motivi che la maggior parte dei Paesi sta provvedendo sempre più a regolamentare l’utilizzo dei droni. Controlla, dunque, le leggi del tuo comune. In generale, il consiglio per non incorrere in alcun tipo di problema legale, è sempre quello di volare alla larga dai centri abitati.

È importante farli volare in condizioni meteorologiche ottimali: pioggia, vento e poca visibilità sono i principali nemici. Le conseguenze? Si potrebbe perdere il controllo e ferire qualcuno oppure danneggiare il quadricottero.

Fai attenzione anche all’altezza a cui farai volare il tuo drone: oltre a considerare ogni tipo di ostacolo aereo (lampioni sporgenti, fili elettrici, ecc), controlla l’avvicinarsi di volatili e di aeroplani. Potresti causare gravi incidenti.

Ultimo consiglio ma non per importanza: non perdere mai di vista il tuo drone. È davvero importante avere sempre la consapevolezza di dove si trova il velivolo e dei pericoli da evitare.
Adesso che sei un pochino più informato su cosa fare prima di comprare il tuo primo drone, sei pronto all’acquisto?

[product catid=”1717″ limit=”12″ blockname=”Droni” template=”catalog/product/list_featured_slider.phtml”]