Consigliati

Divano letto: guida alla scelta

guida per scegliere divano letto

Che tu scelga di cambiare divano o di rinnovare il soggiorno di casa, acquistare un nuovo divano deve essere la conseguenza di un pensiero ponderato: ti immagini lo strazio di essere seduto su un divano scomodo per anni (se è di buona qualità, il divano dura per molti anni)? E se si tratta di un divano letto, le conseguenze alla schiena per chi ci dorme su sono ben peggiori!
Leggi questa semplice guida sulla scelta del divano letto perfetto per le tue esigenze prima di prendere decisioni affrettate.

Oltre al lato estetico e alla comodità, vi sono infatti molti fattori di cui tener conto per la scelta del divano letto: c’è bisogno di capire l’uso principale a cui il divano letto è destinato, lo spazio di cui disponi, il numero di persone che siederanno ed anche il materiale con il quale è fabbricato.

L’uso del divano letto

La frequenza di utilizzo del letto del divano è tra i primi parametri di scelta: è previsto un uso quotidiano o sporadico?

Nel caso in cui il divano letto serva per un uso frequente, c’è bisogno di considerare sia la praticità del meccanismo di apertura e di chiusura che la comodità del materasso al suo interno. È importante che lo spessore del materasso sia di circa 12-15 cm in modo da non incorrere in problemi alla colonna vertebrale.

La possibilità di chiudere il divano letto con lenzuola e coperte già pronte all’uso è un altro elemento di scelta: spesso viene consigliato di lasciare solo il lenzuolo per evitare di forzare il dispositivo interno. A tal proposito, bisogna dunque considerare anche se sono previsti contenitori per allocare cuscini e coperte. Molto spesso questi spazi vengono ricavati all’interno stesso della struttura del divano (come in braccioli o spazi a lato).

Le dimensioni del divano letto

Prima di acquistare un divano letto, c’è bisogno di tenere conto dello spazio di cui si dispone: trattandosi di un mobile d’arredamento che si trasforma, la scelta deve essere consona all’ambiente che lo ospiterà.

In genere, la lunghezza della rete e dei materassi si aggira sui 190 cm, mentre per la larghezza le misure sono di circa 90 cm per i letti singoli, 120 cm per i letti ad una piazza e mezza e 160 cm per i letti matrimoniali classici. Ovviamente, bisogna sempre tener conto della casa produttrice di riferimento e delle misure esterne. Le dimensioni della struttura esterna, infatti, sono vincolate all’ampiezza di eventuali braccioli e dello schienale.

Materasso ed imbottitura del divano

Il divano deve avere una buona imbottitura: è fondamentale infatti assicurare una seduta confortevole, non troppo rigida o scomoda. Molti divani possiedono anche delle comodità extra, come ad esempio la possibilità di regolare l’altezza dei cuscini o di allungare le sedute per un super relax.

I rivestimenti di un divano letto possono essere svariati, come il tessuto o la pelle, e qui la scelta è assolutamente personale.

Sistemi di apertura del divano letto

Scegli il sistema di apertura del divano più consono ai tuoi spazi e alle tue esigenze. In commercio esistono infatti svariati tipi di meccanismi di apertura del divano letto e molti prevedono un sodalizio perfetto con il design della struttura.

I meccanismi di apertura del divano letto più diffusi sono:

  • a ribaltamento dello schienale: in questo modo, i cuscini previsti nella struttura generale del divano letto non vanno mai a contatto con il pavimento. Questo sistema è tra i più pratici e diffusi.
  • rete sullo schienale: costituiti in genere da una base estraibile che si affianca al livello della seduta, si raddoppia così la superficie di appoggio. Questo sistema di apertura viene generalmente consigliato a chi dispone di poco spazio per l’apertura del proprio divano letto.

Come visto, la scelta del proprio divano letto deve essere oculata ma non è affatto difficile!

[product catid=”488″ limit=”12″ blockname=”Divani” template=”catalog/product/list_featured_slider.phtml”]