Consigliati

A che serve la poltrona alzapersona?

poltrona alzapersona

Le poltrone alzapersona non sono un semplice complemento d’arredo: rappresentano un valido aiuto per anziani e disabili con problemi motori. Le terapie riabilitative, pur essendo indispensabili, a volte si rivelano poco sufficienti. In alcuni casi, persino le attività più comuni sembrano imprese titaniche. “Chi è affetto da patologie ortopediche risconta difficoltà quando deve piegarsi o sedersi”, spiegano i medici. Il supporto psicologico è importante. Le poltrone alzapersona consentono ai pazienti di riacquisire autonomia e indipendenza, come raccomandano geriatri e fisioterapisti.

Come funzionano le poltrone alzapersona?

Sia in caso di spossatezza, tensione muscolare, sia per patologie gravi assicurano comfort e relax. Di modelli ce ne sono numerosi, diversi per design, materiali e modalità di funzionamento. A seconda delle personali esigenze, sono disponibili varie opzioni.

Le poltrone alzapersona si distinguono in:

  • Manuali. Classiche e facili da usare: di solito grazie ad una levetta interna è possibile reclinare lo schienale e sollevare il poggiapiedi;
  • Elettriche. Innovative, hanno una forma anatomica ideale per sostenere la zona lombare. I due motori e il sistema lift permettono di regolarne l’elevazione; il kit roller, un  carrellino di quattro ruote, consente invece di spostare la poltrona da una stanza all’altra.

A cosa serve una poltrona alzapersona?

Concilia il relax, fa bene, parola di medici e infermieri. Viene usata come coadiuvante durante la convalescenza e le fasi di riabilitazione. Anche chi non soffre di malesseri ed è in forze può giovarne. I benefici sono tanti per la salute in primis e per il conto in banca. Gli anziani ne sono soddisfatti: possono leggere un libro o guardare la tv, senza affaticarsi.

Quali sono i vantaggi di una poltrona alzapersona?

I vantaggi delle poltrone alzapersona sono molteplici:

  • Tonifica i muscoli paravertebrali e lombari;
  • Attenua i dolori. Flettere gambe e schiena non è semplice per chi ha problemi motori: implica un maggiore sforzo di caviglie, articolazioni del bacino, muscoli dorsali e cervicali. Sedersi diventa dunque complicato, fatta eccezione in questo caso;
  • Stimola il micro-circolo. Sgonfia le gambe, aiutando il sistema linfatico. Il segreto? L’elevazione del poggiapiedi oltre il livello della seduta;
  • Migliora la qualità del sonno. Fa rilassare e stempera tensioni. C’è chi la usa per addormentarsi;
  • Costa poco. L’iva è fissata al 4%. Lo stabilisce la legge: le poltrona alzapersona sono considerate ausilio per i disabili. Per ricevere le agevolazioni fiscali, bisogna richiedere al medico di fiducia una documentazione, che comprenda certificato di invalidità, autocertificazione e prescrizione medica.

Sei stanco? Hai difficoltà nel piegare le gambe? Hai un familiare anziano o con problemi motori? Scopri la poltrona alzapersona su misura per te e in linea alle tue esigenze su GiordanoShop.

[product catid=”1178″ limit=”12″ blockname=”Ecco un esempio” template=”catalog/product/list_featured_slider.phtml”]