Consigliati

Albero di Natale, quali scegliere per la propria casa

albero-di-natale

Ormai manca davvero poco al Natale e come tutti gli anni, anche questo 2019 non ci troverà di certo impreparati.

Cosa piazzare sotto l’albero di Natale: ecco qualche consiglio

Sono in molti, infatti, coloro che, già con largo anticipo, iniziano a porsi la fatidica domanda. Cosa mettere sotto l’albero di natale? Prima di tutto, però, il pensiero corre al vero simbolo di questa festività. Il simbolo per eccellenza delle festività invernali è senza dubbio l’albero di natale.

Più di ogni altra cosa, infatti, l’albero riesce a riassumere i valori e i sentimenti intorno ai quali le famiglie amano riunirsi. Per queste ragioni, l’albero di natale deve rappresentare il più possibile l’ambiente familiare entro cui è accolto.

Cosa rappresenta l’albero di natale? Ecco la simpatica curiosità

Allo stesso tempo, però, è importante non farsi cogliere impreparati anche dalle mode e dalle tendenze del momento. Per rimanere aggiornati sui trend in tema di alberi di natale, vi basterà semplicemente leggere il nostro essenziale vademecum. La tradizione dell’albero di Natale ha origini antichissime: l’abete è considerato da sempre un albero magico dalle civiltà più antiche.

La nostra tradizione, però, nasce prevalentemente grazie ad un’usanza della Germania XVII secolo. Qui, il 24 dicembre, si organizzavano giochi di piazza che avevano come protagonista proprio un albero carico di frutti al posto dei consueti addobbi per l’albero di natale.

Dalla piazza, questa usanza si trasferirà all’interno delle case, dapprima dei soli tedeschi, e poi nelle abitazioni di tutta Europa. Nonostante sia un simbolo originariamente pagano, l’albero a natale è entrato prepotentemente nell’immaginario delle feste cristiane. Nella tradizione cattolica, l’albero rappresenta Cristo in quanto “Albero della Vita”.

Albero di natale 2019: tendenze e mode

L’albero di natale, un po’ come anche il presepe, rimane senza dubbio un grande classico. A tal proposito, però, nulla toglie che si possano rinnovare le decorazioni dell’albero di natale annualmente, seguendo mode e tendenze sempre attuali. Per rimanere aggiornato sui trend e sulle mode del 2019 in tema di alberi di natale, abbiamo pensato per voi ad alcune proposte di tendenza.

  • L’albero ecologico. Si potrebbe tranquillamente dire che di necessità si è fatta virtù quando affermiamo che la moda ecologica è, senza dubbio, tra i principali trend dell’anno 2019. La ricerca di alberi di natale particolari, magari in materiali di riuso, oppure la realizzazione di un’albero di natale fai da te ha saputo coinvolgere adulti e bambini. Il fenomeno dei consumatori consapevoli sta oggettivamente crescendo. Sempre di più, infatti, sono le persone che, tramite i loro consumi, decidono di fare la differenza.
  • Lo stile shabby chic. Si tratta di uno degli stili più di tendenza quando parliamo di arredamento. Questo stile fintamente trasandato, ma in realtà studiatissimo, non poteva che imporsi anche nelle decorazioni dell’albero di natale. Il materiale per eccellenza di questo stile è il legno; i colori sono quelli delle nuance del bianco e guai a dimenticare un tocco vintage e fintamente usato.
  • Lo stile nordico. Se cercate foto su internet, le classiche immagini di alberi di natale fanno riferimento, il più delle volte, allo stile nordico. Un altro degli stili più amati in questi ultimi periodi. Lo stile nordico, declinato nella sua accezione scandinava, è uno stile per gli amanti della semplicità. Colori chiari e naturali, l’utilizzo di materiali come legno grezzo,lana, geometrie tradizionali e lavori artigianali. Questi sono gli elementi chiave che non possono mancare se intendete ispirarvi a questo stile.
  • Monochrome. L’albero decorato con addobbi natalizi in un unico colore è una tendenza che invero spopola già da alcuni anni. I classici colori natalizi sono il rosso, l’argento, l’oro e il verde. Ma annualmente si aggiungono colori di tendenza. Per il 2019 i colori trendy per il vostro albero di natale saranno quelli delle tonalità nude come il rosa antico, ma anche il blu sembra tornato prepotentemente attuale.