Consigliati

Porte per bagni, i nostri consigli per scegliere quella più adatta a te

Porte per bagni

Stai cercando porte per bagni ma non sai quale scegliere? Se stai pensando di realizzare o ristrutturare il tuo bagno, la scelta della porta rappresenta di sicuro una scelta importante. Dalla tua scelta, infatti, dipenderà non solo la tua privacy, ma anche lo stile del tuo bagno.  Alla fine di questo articolo, il mondo delle porte per bagno non avrà più alcun segreto per te. Per facilitare la tua scelta, infatti, abbiamo redatto un utile prontuario col quale scegliere la porta bagno più adatta alle tue esigenze sarà un gioco da ragazzi. Continua pure a leggere, lasciati consigliare da noi e lasciati ispirare dai nostri consigli.

Porte per bagni, gli elementi da considerare durante la scelta

Una porta da bagno, senza dubbio, non vale un’altra. Bisogna essere molto attenti quando si scelgono le porte per il bagno. E’ necessario, infatti, tener presente molti fattori relativi agli spazi e allo stile. Ma quali sono gli elementi da considerare nella scelta della porta più giusta per te? Segui i nostri consigli!

Lo stile

Uno tra gli elementi principali da considerare durante la scelta delle vostre porte porte interne per bagno è senza dubbio lo stile. Il modello delle porte per bagno dovrà tener conto, a sua volta, di altri elementi. Due su tutti. I materiali e l’arredamento. Dei materiali ne parleremo più approfonditamente nel prossimo paragrafo. Prima ci dedicheremo allo stile. Lo stile delle porte per bagni dovrà ovviamente rispecchiare l’arredamento della casa. Ma questo potrebbe sembrare un consiglio banale. La parte difficile viene quando ci si rende conto che una porta ha due facce. La prima ovviamente si rivolge al bagno, la seconda ad un’altra stanza prospicente. Che fare in questo caso? Il nostro consiglio è quello di trovare una via di mezzo. Una soluzione di compromesso tra le due stanze.

I materiali

Nel trovare una soluzione di compromesso, il nostro consiglio è quello di rivolgervi con attenzione ai materiali. I materiali donano alla porta un carattere proprio. Ad esempio, materiali come il legno sono materiali caldi. Scegliete il legno se avrete a che fare con stanze dallo stile rustico, classico, ma anche moderno. Come vedete si tratta di materiali semplici, ma estremamente versatili. Questo significa che, anche se lo stile delle due camere separate dalla porta del bagno differiscono, una soluzione di compromesso è comunque possibile. Lo stesso vale senza dubbio anche per alcune porte in metallo. Se invece preferite porte per bagni in vetro o pvc, state più attenti. NB: se scegliete il legno, ricordatevi di trattarlo adeguatamente per evitare che assorba vapore.

Lo spazio a disposizione

Oggigiorno gli appartamenti possono essere anche molto piccoli. In questo caso si può valutare l’acquisto di porte per bagni con soluzioni salva spazio. Il mercato, per fortuna, offre moltissimi esempi di porte per chi abbia questo tipo di esigenze. Talvolta si possono trovare anche soluzioni personalizzate su misura. La soluzione più gettonata quando si vuole recuperare spazio, è senza dubbio la cosiddetta porta scorrevole. Si tratta della tipica porta a scomparsa che corre lungo un binario. Una volta aperta, praticamente scompare, occupando da nessuno a pochissimi centimetri. Questo dipende dal fatto che scegliate una porta scorrevole a scomparsa oppure a parete. NB: le porte a scomparsa necessitano di opere murarie. Altre soluzioni salvaspazio sono le porte a soffietto. Se invece avete esigenze di luce, optate per una porta a vetro.

I prezzi

I prezzi variano a seconda di modelli, soluzioni e materiali. Per una comune porta battente, ad esempio, il prezzo parte dai 350 euro per una semplice porta in laminato. Per queste porte per bagni, in genere si superano difficilmente i 1000 euro. Anche per le porte scorrevoli i prezzi cambiano a seconda di dimensioni e dei materiali. In linea di massima però, i prezzi rimangono in una gamma di prezzo che va tra i 250 e i 550 euro. Se invece si vuole optare per una scelta estremamente economica, il nostro consiglio è quello di scegliere una porta a soffietto. Fermo restando che, come per le altre porte per bagni, vanno escluse le spese di montaggio e che i costi dipendono da materiali, i costi di una porta a soffietto vanno dalle poche decine di euro per le porte in pvc alle poche centinaia di euro per quelle in materiali più importanti come il legno. Per le porte in vetro, infine, si va dalle 150 alle 300 euro circa.