Consigliati

Passeggini da jogging, ecco la guida di GiordanoShop

Passeggini da jogging

Sei un tipo sportivo ma, con la nascita di un figlio, non vuoi rinunciare all’aria aperta? Vorresti prendere dei passeggini da corsa ma non riesci a capire precisamente le differenze tra i vari tipi?

In questa guida, ti mostreremo le differenze tra tre passeggini – tutti outdoor – che hanno delle caratteristiche ben precise: il passeggino per sterrato (o da trekking), il passeggino jogging e il passeggino running.

Scopriamo insieme le differenze.

Che cos’è un passeggino per sterrato

Un passeggino per sterrato è adatto per chi ama fare le escursioni insieme al proprio bambini. O, d’altra parte, vuole già abituare il suo piccolo a vivere all’aria aperta. La caratteristica principale di questa tipologia è dettata dalle ruote.

Queste ultime, infatti, sono molto grandi e permettono di passeggiare anche sui terreni più difficili senza alcuna difficoltà. Per te e per il bambino. Inoltre, generalmente, hanno tre ruote, di cui due posteriori che sono fisse mentre quella anteriore può girare a 360° ed essere bloccata. Ciò permette al passeggino per sterrato di non ‘affondare’ in caso di terreni molto umidi.

I modelli più innovati hanno anche la capacità di essere molto compatti una volta chiusi. In altre parole, sono trasportabili e perfino leggeri, arrivando a pesare massimo una decina di chili.

Tra le caratteristiche principali del passeggino per sterrato figurano lo schienale e il poggiapiedi regolabili – per garantire la posizione più comoda al bambino -, un unico maniglione e regolabile – per tenere sempre libera l’altra mano -, una rete portaoggetti situata sotto il sedile del piccino e una capote per coprirlo dal sole.

Che cosa sono i passeggini da jogging

I passeggini da jogging sono una sorta di ‘ibrido’ poiché possono essere usati sia nelle corse che in città. Sono adatti per chi ama stare all’aria aperta, senza fare escursioni.

Hanno 3 ruote, e quella anteriore può essere bloccata. Di solito, inoltre, hanno anche un freno per evitare situazioni spiacevoli e sono anche un po’ pesanti. C’è da dire, però, che le versioni più innovative stanno proponendo dei modelli molto leggeri.

Alcuni dei passeggini da jogging hanno anche un piccolo baule. Da un lato questo può essere comodo ma dall’altro può essere anche un po’ ingombrante. Sta a te decidere se vuoi privilegiare la comodità oppure il fatto di avere tutti gli accessori.

Da non sottovalutare, infine, la chiusura. Uno dei principali aspetti che orientano la scelta verso un passeggino da jogging rispetto a un altro è proprio quello della comodità. In massimo 2 minuti, devi chiudere il tuo seggiolino.

Che cosa sono i passeggini da running

I passeggini sportivi, o da running, molto spesso vengono confusi con quelli da jogging. Se a un occhio non esperto potrebbero sembrare più o meno la stessa cosa, non è proprio così in realtà.

Infatti, questo tipo di passeggini sono adatti proprio per chi vuole correre o fa sport. Anche se non a livello professionistico. Sono caratterizzati da un telaio molto robusto ma leggero che, abbinato alla forma aerodinamica e leggermente allungata, li rende particolarmente adatti per correre.

Le tre ruote hanno tutte le stesse misure (anche se quella anteriore si può bloccare) e il design è senza fronzoli. Tante volte, infatti, chi acquista questo genere di passeggini non dà molta importanza allo stile ma pensa più alla sostanza.

Include sia il freno di arresto che quello di stazionamento nonché un cestino porta-oggetti. Riescono a essere abbastanza stabili, anche e soprattutto quando prendono velocità, pure grazie alle ruote che sono molto simile a quelle delle biciclette.

Dopo questo approfondimento, sicuramente sarai in grado di distinguere un passeggino da jogging da uno running e viceversa, senza fare confusione e, magari, sbagliare poi l’acquisto!