Consigliati

Piatto doccia acrilico, perché sceglierne uno? Ecco i nostri consigli

piatto doccia acrilico

Perché scegliere un piatto doccia acrilico? Le motivazioni per prendere in considerazione l’acquisto di un piatto doccia in acrilico in realtà sono svariate. Vuoi conoscere i motivi per cui dovresti liberarti del tuo vecchio piatto doccia smaltato e passare alla posa del piatto doccia acrilico? Continua a leggere i nostri consigli. Alla fine del nostro post certamente ne saprai di più. Ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno. Alla fine, potrai così decidere se passare a questo prodotto o restare sui tuoi passi.

Perché passare ad un piatto doccia acrilico?

Piatto doccia acrilico o ceramica? Se sei ancora in dubbio rispetto ai vantaggi dell’acrilico in fatto di piatti doccia, lasciati consigliare da noi. Sapremo darti tutte informazioni di cui necessiti. Cerchi motivi per cui dovresti passare a questo prodotto? Le ragioni sono tante. Ma noi abbiamo scelto per te quelle che potrebbero essere più utili. Ecco perché convengono i piatti doccia in acrilico:

  • Resistenza: installando un piatto doccia di questo tipo potrete dire finalmente addio ai danni provocati dai materiali troppo delicati o facilmente deperibili. Se confrontato col piatto doccia in ceramica, infatti, quello in acrilico, si configura certamente come un prodotto estremamente resistente e durevole. Resiste a urti e graffi e agli agenti chimici dei prodotti per la pulizia. Non solo. Non ingiallisce e si mantiene come nuovo per davvero moltissimo tempo.
  • Manutenzione: non è solo molto resistente. Il piatto doccia è davvero molto difficile da sporcare. Provare per credere! Nel caso fortuito in cui, di fatto, si dovesse sporcare, si pulisce in un batter d’occhio. Bastano solo acqua e sapone e il vostro piatto doccia potrà tornare a splendere e tornerà ad essere come nuovo. Inoltre il materiale acrilico ha la fortuna di non essere soggetto ad ingiallimento. Non perde lo smalto facilmente e a distanza di anni può essere lucidato nuovamente per un piatto doccia sempre come nuovo!
  • Sicurezza: uno tra i posti più pericolosi della casa, le statistiche lo dimostrano, è senza dubbio il piatto doccia. O almeno lo era fino a qualche tempo fa. Oggi il mercato per fortuna si è emancipato dal vecchio piatto doccia in ceramica. Lo ha fatto proprio grazie ai piatti doccia in acrilico. Questi, infatti sono dotati di un attrito superiore rispetto alla scivolosissima ceramica. Le caratteristiche proprie del materiale, infatti, permettono al corpo di non scivolare, anche se a contatto con una miscele scivolose come acqua e sapone.

Piatto doccia acrilico. Pulizia ed errori da evitare

Il piatto doccia acrilico è sicuramente uno dei più facili a livello di pulizia. Ma anche tra i più sensibili. Un utilizzo di detergenti sbagliati potrebbe irrimediabilmente compromettere la qualità della superfici. Quindi il nostro consiglio è quello di fare sempre massima attenzione quando scegliete il detersivo. L’ideale, a nostro avviso, sarebbe pulire spesso il piatto doccia acrilico. Evitare dunque accumuli di sporco e incrostazioni e pulire semplicemente con acqua calda e sapone. Qualora decidiate di utilizzare comunque un detergente, che sia molto delicato. Da evitare: sostanze acide, caustiche e grasse. I detersivi grassi o a base di cera potrebbero creare una patina bianca molto difficile da eliminare poi.

Piatto doccia acrilico: prezzi e altro ancora

Se parliamo di piatto doccia acrilico, parliamo di un prodotto davvero accessibile alle tasche di tutti. I prezzi medi, in generale, vanno dai 100 ai 200 euro. Questo significa che potrete trovare piatti doccia anche a meno e, ovviamente, a più. Molto dipende dall’estrema varietà di forme e colori che questo tipo di articoli offre. Esistono infatti piatti doccia quadrati, rettangolari, tondi e persino angolari. Così come potrete scegliere potenzialmente tra piatti doccia di tutti i colori. Tutto sta nel saper scegliere il piatto doccia che più si addice all’estetica e alle necessità del proprio bagno.