Consigliati

Lavatoi e arredo lavanderia, la guida di GiordanoShop

Lavatoi lavanderia

I lavatoi per lavanderia un tempo era un semplice oggetto funzionale. Oggi, però, dove l’estetica ha un suo ruolo, è importante che siano anche belli da vedere. Infatti, devono essere ben inserito nel contesto in cui vi operano e nell’arredo che si è scelti.

Lavatori lavanderia: ecco le varie tipologie

Ad esempio, se un tempo il design della casa era ininfluente ai fini della scelta dei lavatoi, di questi tempi, invece, è esattamente l’opposto. Bisogna tenere in forte considerazione questo aspetto. Nell’approfondimento che stai leggendo parleremo proprio dei lavatoi e dell’arredo della lavanderia nonché dei lavatoi in ceramica. Questi sono tra quelli più utilizzati dal grande pubblico. Alla fine della guida, capirai anche il perché si scelgono questi lavatoi per lavanderia.

Lavatoi in ceramica per lavanderia, le caratteristiche

Lo abbiamo detto prima: i lavatoi in ceramica per lavanderia sono tra i più scelti e acquistati online e offline. Il motivo? In realtà ce ne sarebbe più di uno, ma partiamo da quello più evidente.

La resistenza. Sì, perché passano gli anni, passa il tempo ma ancora non si è trovato un materiale che abbia un rapporto qualità prezzo migliore di questo. Quindi, se non vuoi spendere tanto ma vuoi un prodotto che, comunque, non si distrugga al primo urto, il lavatoio in ceramica è la scelta migliore.

Inoltre, un altro aspetto molto importante è l’igiene. La ceramica, di per sé, è un materiale molto igienico poiché difficilmente lo sporco si incrosta o che rimani in superficie per tanto tempo. In alcuni caso, per pulirlo, basta semplicemente passare un panno umido.

Il terzo vantaggio è l’eleganza. Non vuol dire certamente che in contesti più rustici non vada bene, anzi. È proprio questo il punto: si tratta di un’eleganza non ‘esagerata’ per così dire e che si adatta perfettamente sia in ambienti più chic che quelli ‘normali’. A questo, quindi, si aggiunge la versatilità che è, praticamente, un corollario di quanto detto.

Un’altra caratteristica, l’ultima di cui parleremo in questo paragrafo, riguarda la personalizzazione. In pratica, è difficile modificabile con disegni o fantasie, una volta acquistata. Questo può essere sia un vantaggio che uno svantaggio. Il vantaggio è che rimarrà immutabile nel tempo e non avrai la ‘tentazione’ di modificare continuamente lo stile mentre lo svantaggio è che, se per un qualsivoglia motivo tu dovessi cambiare idea, dovresti ricomprare un nuovo lavatoio e non modificare quello esistente.

Che sia un vantaggio o uno svantaggio non sta a noi deciderlo. Dipende tutto da te! E, proprio per questo, ecco alcuni consigli per l’arredo della lavanderia e dei lavatoi. In modo da non trovarti spiazzato se, a lavori terminati, qualcosa non dovesse piacerti.

Arredo lavanderia e lavatoi, alcuni consigli

L’arredo della lavanderia e lavatoi può essere quella marcia in più che valorizza il tuo bagno. Infatti, attraverso un’opportuna sistemazione puoi tranquillamente valorizzare quella parte di casa che, probabilmente, viene sempre molto sottovalutata.

Ecco, quindi, alcuni consigli utili. Il primo è, ad esempio, optare per lavanderie componibili. Quelle lavanderie, cioè, che non costituiscono un unico blocco ma ti permettono di ‘dividere’ i pezzi in delle parti più piccole. Ciò ti permette da un lato di guadagnare spazio perché così puoi ottimizzare ogni singolo centimetro e, dall’altro, ottenere esattamente la disposizione che volevi.

Inoltre, puoi sempre optare per i modelli a scomparsa. Quei modelli che sono un tutt’uno con l’ambiente e, a un occhio disattento, sembra quasi che non siano presente. Sulla superficie, infatti, avranno lo stesso colore e la stessa tonalità della camere in cui si trova.

Insomma, con le soluzioni innovative che vengono presentate praticamente ogni giorno non puoi assolutamente lasciare niente al caso. A meno che rendere bello questo spazio per te sia completamente ininfluente. Ma ne dubitiamo.