Consigliati

Cos’è lo stand up paddle?

Cos’è lo stand up paddle? È lo sport acquatico del momento. Alle Hawaii lo conoscono tutti. Si dice l’abbia ideato il celebre avventuriero James Cook sul finire del ‘700. I Beach Boys di Waikiki sembra siano stati campioni nello sfidare le onde del Pacifico o almeno questo è ciò che si racconta. Correva il 1950. Ora è una disciplina agonistica vera e propria e la sua fama è arrivata in capo al mondo. Le richieste di informazioni in merito sono in crescita. Si parla di un vero e proprio boom. C’è chi per imparare va a scuola di stand up paddle: in cattedra salgono istruttori con cv certificati; gli alunni sono giovani ma non solo. « Lo possono praticare tutti ovunque al mare, al lago, nei fiumi e nei torrenti. Inoltre fa bene: è uno sport completo, che rafforza braccia, gambe, addominali, glutei, migliorando di gran lunga l’equilibrio» affermano gli esperti. Per loro il consiglio è uno solo: divertirsi ma con coscienza. « In ogni caso, bisogna conoscere venti e correnti. Mai avventurarsi in mare aperto ad esempio».

Cos’è lo stand up paddle? Le discipline

Un unico sport che si declina in tante diverse discipline. Cinque sono quelle più note: simili una all’altra, differiscono per la tecnica, il tipo di allenamento e il livello di difficoltà. C’è il SUP Surf o SUP Wave per sfidare le onde più alte e selvagge; il SUP Race che, come si evince dal nome, è una vera e propria gara, nella quale il migliore sale sul podio; il Downwind e la Whitewater sono ideali per chi rispettivamente ama il mare e le rapide di montagna. La disciplina più ardua è però solo una: il Foil. Il divertimento e la voglia di avventura sono assicurate in ogni caso. Cos’è lo stand up paddle? Quale che sia la specializzazione prediletta, lo stand up ti piacerà, se vuoi sfidare la natura e la sua potenza, ma soprattutto te stesso. D’altronde i limiti sono fatti per essere superati, con coraggio e prudenza.

Cos’è lo stand up paddle? Gli attrezzi

Buona volontà, tenacia di ferro, sacrificio fanno la tempra di un campione, ma per diventarlo davvero occorre anche l’attrezzatura giusta. Per praticare stand up paddle in modo agonistico e non solo è fondamentale un equipaggiamento semplice, composto da tavola e pagaia. La fascia di prezzo è accessibile a tutte le tasche. I modelli si differiscono l’un l’altro, in base alle esigenze, alla disciplina specifica e al livello d’esperienza dell’atleta. Cos’è lo stand up paddle? È lo sport acquatico più wild. Ecco cosa ti serve per allenarti:

  • Leggere, poco ingombranti ma resistenti, le tavole ricordano quelle da surf: disponibili in un’ampia gamma di tipologie, sono molto più grandi rispetto a quest’ultime, tanto da raddoppiarne la lunghezza. Composte da materiali all’avanguardia, tra cui polistirolo, fibra di carbonio e resina, garantiscono stabilità a prova delle onde più selvagge. Si distinguono in rigide e gonfiabili: le prime più adatte ai professionisti; le seconde per gli atleti in erba, alle prime armi che hanno tanta voglia di imparare. Ogni tavola si addice ad una specifica disciplina, pur avendo tutte in sostanza le medesime caratteristiche. Il ventaglio dei modelli ne comprende cinque, ossia: SUP Surfboard, alla SUP Race, SUP Touring e SUP Windsurf;
  • Simile ad un remo, la pagaia è lo strumento indispensabile: consente di solcare le onde, producendo una spinta d’avanzamento. Il segreto? Lo rivela la scienza. «L’angolo inclinato tra i 10 e i 15 gradi aiuta il supper sia nel tratto d’entrata sia nel tratto d’uscita» spiegano gli esperti. Composta da una pala, dalla maniglia, dal collo e dal pomello chiamato anche oliva o leash, la pagaia può essere in alluminio o in legno; altri modelli sono invece in fibra di vetro o carbonio;
  • Si raccomanda sempre l’uso di una muta, così da far fronte alle temperature più gelide e ostile dell’acqua quanto dell’aria.

Cos’è lo stand up paddle? È uno sport estremo, che fa bene alla salute: tonifica gambe e glutei oltre a prevenire dolori quali il mal di schiena. Gli istruttori certificati consigliano di seguire un ritmo medio-alto durante il movimento con la pagaia, perchè è importante alternare esercizi ad elevata intensità ad altri più lenti, così da rientrare nella soglia aerobica.

Cos’è lo stand up paddle? È lo sport che potrebbe far al tuo caso. Inizia ad allenarti, scegliendo la tua tavola sup.

[product catid=”1177″ limit=”12″ blockname=”Tavole sup” template=”catalog/product/list_featured_slider.phtml”]