Consigliati

Guida alla scelta del ferro da stiro

Piccolo elettrodomestico immancabile in casa per stirare i capi di tutta la famiglia, ma non sempre facile da acquistare per la presenza di tantissimi modelli in vendita. In questa guida, vi aiuteremo in questo confronto. Come? Con consigli rispetto a componenti da valutare come frequenza di utilizzo ed erogazione del vapore e dei modelli più venduti di ferro da stiro.

Scegliere il ferro da stiro in base a frequenza ed erogazione vapore

Se da un lato esistono tanti modelli in vendita che rendono non sempre facile un acquisto veloce, dall’altro lato non mancano soluzioni che ben si adattano anche al tipo di utilizzo di un ferro da stiro. Nella sua scelta, quindi, è da valutare proprio tale componente e con riferimento a:

  • Frequenza. Chi utilizza poco il ferro da stiro, può optare per modelli con serbatoi non troppo capienti e adatti per piccoli carichi di stiro. Viceversa, una maggiore frequenza dello stiro, ne determina l’esclusione di modelli con un piccolo serbatoio.
  • Erogazione vapore. Strettamente connesso al tipo di frequenza del ferro da stiro, ne esistono in commercio modelli con erogazione manuale adatti per piccoli carichi di stiro. I modelli con erogazione automatica, sono invece consigliati nel caso di stiratura più frequente o su capi più complessi.

E’ da valutare, anche il tipo di piastra, per un confronto completo rispetto ai migliori modelli di ferro da stiro da poter acquistare.

L’importanza della piastra nella scelta del ferro da stiro

La piastra, è uno degli elementi fondamentali per la scelta del ferro da stiro. Tale elemento, è inoltre comune a tutti i principali modelli in vendita nei negozi tradizionali o sui più importanti e-commerce. Al riguardo, è importante optare soprattutto per materiali come l’acciaio, che garantiscono una maggiore espansione del calore sul capo e una stiratura più uniforme.

Tale materiale, è inoltre molto resistente alla ruggine e ne contribuisce ad una maggiore durata nel tempo dell’elettrodomestico. Anche la disposizione dei fori, è un elemento molto utile all’interno di una piastra. Ne favorisce, una stiratura di maggiore precisione soprattutto nel caso di fori concentrati sulla parte alta ovvero sulla punta. In questo caso, il modello assicura dei lavori di maggiore precisione durante lo stiro e anche su capi più difficili come camicie e tende.

Ma attenzione, ciò non vuol dire che piastre con fori su tutta la superficie siano da scartare. Questi ultimi, infatti, sono da valutare nel caso di ricerca di una funzione di stiro più compatta e con calore più uniforme su tutto il vestiario.

Modelli più comuni di ferro da stiro (a vapore o con caldaia)

Stabilito il tipo di utilizzo del ferro, ecco un confronto tra i modelli da poter acquistare in un negozio tradizionale o su un canale e-commerce come:

  • Ferro da stiro a vapore. E’ senza dubbio il primo modello con cui ogni persona tende ad approcciarsi per la prima volta. Perché? Perché sono molto pratici nel loro utilizzo e venduti a prezzi abbastanza accessibili. E’ da caricare semplicemente un serbatoio e attendere il tempo di ricarica per cominciare la fase di stiro. Utilissimo nel caso di pochi panni da stirare, non è invece al massimo delle sue prestazioni per un carico di stiro più elevato. Il serbatoio, infatti, non è troppo capiente ed i tempi per la carica del calore non sono proprio bassi.
  • Ferro da stiro con caldaia. E’ tra i modelli più utilizzati soprattutto per le famiglie, a seguito di una maggiore capacità di acqua nel serbatoio e di una maggiore forza sulla diffusione del calore. Ideale anche per la stiratura di capi più complessi come camicie e tende. Presenta, tuttavia, dei costi maggiori rispetto alla prima tipologia di ferro da stiro analizzata. Il costo, è però compensato dalle migliori prestazioni e capacità di stiro dei capi in famiglia.
  • Ferro da stiro professionale, utilizzati soprattutto dai professionisti. Permettono una stiratura di precisione soprattutto nel caso di capi più complessi a fronte di un costo abbastanza elevato.

Tra i principali modelli di ferro da stiro, anche tipologie di ultima generazione come i senza filo. Utilissimi in ambienti piccoli e con bassa libertà di movimento. Offrono prestazioni al top sia per la precisione della stiratura e sia nella diffusione del calore su tutto il capo.

[product catid=”613″ limit=”12″ blockname=”Ferri da stiro” template=”catalog/product/list_featured_slider.phtml”]